Pm10: ancora sforamenti. Arezzo quarta città toscana con l'aria peggiore, il report di Legambiente

Arezzo è tra le città in fascia gialla e registra una media giornaliera di 21,5 microgrammi di Pm10 ogni metro cubico

Continuano a rimanere decisamente alti i valori circa la presenza di polveri sottili in alcune zone dell'Aretino. L'emergenza inquinamento, seppure in proporzioni nettamente più contenute rispetto alle grandi realtà italiane, continua a farsi sentire anche in provincia. Fatta eccezione per qualche giorno di tregua dovuto ai rovesci che hanno "lavato" l'aria, ecco che le centraline Arpat tornano a registrare cifre non troppo lusinghiere.

E' in piazza della Repubblica ad Arezzo che le rilevazioni raccontano di ulteriori sforamenti. Soltanto nella giornata di mercoledì la presenza di polveri sottili (Pm10), è stata pari a 53 microgrammi per metro cubo d'aria. Un trend confermato dalle rilevazioni che, da inizio anno ad oggi, mostrano una crescita costante.

In città, come noto, esistono due stazioni Arpat grazie alle quali viene monitorato lo stato di salute dell'aria respirata dagli aretini. Una si trova in via dell'Acropoli e l'altra in piazza della Repubblica, a due passi dalla ferrovia. Secondo le registrazioni di quest'ultima stazione sono ben dieci le giornate che dal 1° gennaio ad oggi hanno visto valori sopra la soglia consentita (50 microgrammi per metro cubico). A queste se ne aggiungono altre quattro dove la presenza di Pm10 ha superato i 40 microgrammi a metro cubo cifra che, malgrado ancora nel range di tolleranza, desta già attenzione. Scenario migliore quello immortalato in via dell'Arcopoli dove da inizio 2020 sono state tre le giornate rosse e sette quelle gialle (le prime con valori sopra i 50 microgrammi e le seconde con medie di oltre 40 microgrammi per metro cubo).

Delicata la situazione anche in Valdarno dove le stazioni di San Giovanni e Figline (benché già provincia di Firenze la cittadina viene indicata come appartenente alla zona Valdarno aretino e Valdichiana) registrano valori sopra la soglia di tolleranza molto simili, se non superiori, a quelli di Arezzo città.

Gli aggiornamenti Arpat in tempo reale

Ma come fare per abbassare le Pm10 nell'aria? Contenere le polveri sottili è davvero possibile?

"L'ormai cronica emergenza smog - dichiara Stefano Ciafani, presidente nazionale di Legambiente - va affrontata in maniera efficace. Le deboli e sporadiche misure anti-smog, come il blocco del traffico adottato nei giorni scorsi a Roma e in diverse città della penisola, sono solo interventi palliativi che permettono di contenere temporaneamente i danni sanitari, ma non producono effetti duraturi se non all'interno di interventi strutturali. È urgente mettere in campo politiche e azioni efficaci ed integrate a livello nazionale che riguardino tutte le fonti inquinanti, programmando interventi sia sulla mobilità urbana sempre più pubblica, condivisa, a zero emissioni e multi-modale, che sul riscaldamento domestico, la produzione di elettricità e quella industriale e l'agricoltura. Solo così - conclude Ciafani - si potrà aggredire davvero l'inquinamento atmosferico e affrontare in maniera concreta il tema della sfida climatica".

Il panorama nazionale e quello regionale

La qualità dell'aria ad Arezzo non è comunque da buttare completamente via. Un grosso aiuto arriva dal Casentino dove le foreste ricoprono un ruolo fondamentale poiché si comportano come una "spugna" contro lo smog. Ma nonostante questo non c'è troppo da abbassare la guardia. A dirlo questa volta è Legambiente che, proprio in questi giorni, ha presentato il report 2019 "Mal'aria". Arezzo è tra le città in fascia gialla e registra una media giornaliera di 21,5 microgrammi di Pm10 ogni metro cubico. Nel contesto toscano è la quarta città con la concentrazione più alta. Peggio fanno Lucca (27 μg/m3), Pisa (24,5 μg/m3), Prato(24,5 μg/m3), Firenze (22 μg/m3). Meglio invece Siena (21 μg/m3), Grosseto (20,5 μg/m3), Livorno (20,5 μg/m3), Pistoia (20 μg/m3) e Massa Carrara (16,9 μg/m3).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Schermata 2020-01-23 alle 17.47.10-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gilet arancioni in piazza, Vasco Rossi rilancia il post di Scanzi: "La farsa ha preso il posto della realtà"

  • Terribile schianto in A1: quattro vittime tra cui due bimbi

  • Non solo in tv: la Crew Dragon sarà visibile anche nei cieli italiani

  • Scontro frontale tra due moto: morto un centauro di 48 anni

  • Buoni postali fruttiferi, 100mila euro riconosciuti a un risparmiatore aretino. Il caso

  • Boscaiolo 47enne muore schiacciato da un albero. E' un incidente sul lavoro

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento