Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Giochi pitturati al Parco Arno. L'amministrazione: "Aiuti ben accetti ma secondo le regole"

Dal mese di aprile il Comune di Arezzo si è dotato di un meccanismo che facilita chi vuole dare una mano alla città

 

"La questione tra Casapound ed un genitore in merito alla vicenda del Parco Arno evidenzia come anche per la realizzazione di cose buone debbono essere rispettate regole precise".

La precisazione è quella che arriva direttamente dall'amministrazione comunale di Arezzo che, in merito alla questione riguardante il Parco Arno e l'iniziativa di Casapound evidenzia come ogni cittadino, associazione o gruppo, prima di intraprendere qualsiasi attività di pubblica utilità debbano essere certi di agire nel pieno rispetto delle normative comunali.

Pitturano i giochi per bimbi senza permessi, rischiano la denuncia. "Mia figlia imbrattata di vernice"

CasaPound Arezzo: “Sul Parco Arno attacco politico?"

"Dal mese di aprile il Comune di Arezzo - proseguono dall'amministrazione - si è dotato di un meccanismo che facilita chi vuole dare una mano alla città: si tratta del nuovo regolamento sul volontariato, che dà la possibilità ad ogni singola persona residente, o ad ogni associazione, di poter offrire il proprio tempo e la propria professionalità in tutti i settori di interesse pubblico, ma con criterio e regole stabilite. Arezzo oggi può contare su percorsi che riescono a tenere insieme libertà e regole, e a facilitare al massimo la responsabilità civica e la partecipazione: connubi imprescindibili, che non consentono però ad alcuno di agire senza criterio. Infatti, se libera è la possibilita di intervenire, ciò sarà comunque subordinato alla presentazione di un progetto preciso che tenga conto dei modi, dei tempi e degli obiettivi. L'appello quindi alle associazioni e alle persone singole è quello di usufruire al massimo grado di questa opportunità evitando azioni scoordinate e caotiche che, pur con le intenzioni migliori, finiscono per non servire a nessuno".

Potrebbe Interessarti

  • Violenta grandinata: lucernari rotti e lunotti spaccati. Mele, pesche e cocomeri: massacro in campagna

  • Scivola, resta impigliata con la mano nella rete e si amputa un dito

  • Perde il controllo dell'auto e scivola giù nel torrente Castro: illeso l'autista

  • Schiaffi e minacce all'asilo nido. Bambini colpiti dalla maestra: le immagini shock

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento