Museo San Lorentino: aperture di nuovo col contagocce. L'allarme: "Non c'è personale"

In estate sono previsti tre pensionamenti e, per il momento, zero assunzioni

Una domenica sì e un'altra no e poi altre due mattinate di apertura al pubblico.
Dall'estate saranno questi gli orari che potrà (e dovrà) seguire il museo di arte medievale di San Lorentino.
Quel piccolo, grande, gioello incastonato ai piedi della cattedrale e dove trovano casa capolavori di grandi aretini.

Una storia particolarmente tormentata quella che, da sempre, riguarda l'edificio e il museo che per lungo tempo hanno seguito orari e giorni di apertura a singhiozzo a causa della carenza di personale.

Ebbene da giugno, come riporta La Nazione di Arezzo, i giorni di apertura si assottiglieranno ancora di più.
Già perché, con Quota 100, entro l'estate andranno in pensione tre dipedenti e dunque la struttura potrà rimanere aperta soltanto per due mattine alla settimana e per due domeniche al mese. 

16 i dipendenti in forza al Polo museale e, come sottolineato dallo stesso direttore Casciu, e devono ruotare fra Medievale, Casa Vasari e Cappella Bacci. Con i pensionamenti la cifra si assottiglierà ancora di più.
Al momento, malgrado le numerose sollecitazioni, non sono partiti i bandi di concorso per nuove assunzioni.

In passato erano stati i volontari della Fraternita dei Laici a dirsi disponibili ad affiancara il personale del Medievale per consentire di mantenerlo aperto per più giorni alla settimana. 
Uno sforzo che però, nonostante la buona volontà, è risultato vano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vasco Rossi incontra Scanzi e Mastandrea: "Saluti dall'Italia, quella bella"

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Arezzo, già 12 casi di Legionella. La Asl: "Ecco come si può contrarre e come prevenirla"

  • Travolta dal marito in retromarcia: è in prognosi riservata

  • Il prof Caremani: "Attenzione, il virus non è più buono d'estate. E i politici diano l'esempio, vedo foto da irresponsabili"

  • Un'altra vittima in moto: scontro fatale per un 61enne. Era presidente del Consorzio Agrario di Ancona

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento