Il vescovo alla pieve del Bagnoro dopo l'alluvione: messa all'aperto, segnali positivi per l'agibilità

La struttura è stata ripulita dagli angeli del fango dopo il disastro dello scorso fine settimana. Questa mattina una celebrazione davanti all'ingresso con monsignor Riccardo Fontana

La pieve di Sant'Eugenia al Bagnoro torna ad ospitare una celebrazione. Lo fa a distanza di otto giorni dall'allagamento, che ha visto - dopo il disastro - una grande mobilitazione per pulire gli interni dal fango aveva invaso i locali dell'antica costruzione.

Gli angeli del fango al lavoro

Questa mattina la messa, celebrata all'esterno, davanti all'ingresso della chiesa, è stata officiata dal vescovo di Arezzo Riccardo Fontana. Molti fedeli partecipanti e una bella notizia data ai presenti: a breve la chiesa potrebbe tornare agibile, perché non ci sarebbero danni strutturali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

betor

Quella pieve bella e fragile finita sott'acqua come 85 anni fa

Il sopralluogo della Regione al Bagnoro

L'alluvione del Valtina

Famiglia con neonato evacuata

La frazione finita sott'acqua

Pergentino Tanganelli, il maltempo miete una vittima

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio in lutto, si è spento Giuseppe Rizza

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Vasco Rossi incontra Scanzi e Mastandrea: "Saluti dall'Italia, quella bella"

  • Sveglia prima dell'alba e naso all'insù: ecco come non perdersi la cometa Neowise

  • Ambulante scopre e tenta di fermare un ladro: aggredito a pugni in faccia. Malvivente arrestato

  • Coronavirus in due famiglie dell'Aretino, ordinanza di Rossi: "Trasferimenti negli alberghi sanitari o multe"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento