Il vescovo alla pieve del Bagnoro dopo l'alluvione: messa all'aperto, segnali positivi per l'agibilità

La struttura è stata ripulita dagli angeli del fango dopo il disastro dello scorso fine settimana. Questa mattina una celebrazione davanti all'ingresso con monsignor Riccardo Fontana

La pieve di Sant'Eugenia al Bagnoro torna ad ospitare una celebrazione. Lo fa a distanza di otto giorni dall'allagamento, che ha visto - dopo il disastro - una grande mobilitazione per pulire gli interni dal fango aveva invaso i locali dell'antica costruzione.

Gli angeli del fango al lavoro

Questa mattina la messa, celebrata all'esterno, davanti all'ingresso della chiesa, è stata officiata dal vescovo di Arezzo Riccardo Fontana. Molti fedeli partecipanti e una bella notizia data ai presenti: a breve la chiesa potrebbe tornare agibile, perché non ci sarebbero danni strutturali.

betor

Quella pieve bella e fragile finita sott'acqua come 85 anni fa

Il sopralluogo della Regione al Bagnoro

L'alluvione del Valtina

Famiglia con neonato evacuata

La frazione finita sott'acqua

Pergentino Tanganelli, il maltempo miete una vittima

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tensione al supermercato: zuffa tra due signore, arrivano i Carabinieri

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Coronavirus, Ghinelli a Firenze: "Proporrò la chiusura delle scuole"

  • Coronavirus, primi casi in Toscana. Due tamponi positivi a Firenze e Pistoia

  • Coronavirus, numeri telefonici presi d'assalto. Rossi: "Negli ospedali percorsi dedicati". L'appello ai cittadini

  • Coronavirus, Arezzo fa prevenzione. Dal Ministero: "Isolamento obbligatorio in caso di contatto con infetti"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento