Marzo e aprile di asfaltature: 1 milione per 13 frazioni e quartieri di Arezzo. Gamurrini: “Buche? Individuate e coperte”

Nel dettaglio, tra marzo e aprile, verranno pavimentate le strade di: Frassineto, San Firenze, zona Cappuccini, Policiano, Palazzo del Pero, Bagnaia, Agazzi, via Emilia, Indicatore, Quarata, via Benedetto da Maiano, via Leonardo da Vinci e via Anconetana.

Claudia Failli
Claudia Failli
Invia per email  |  Stampa  |   10 marzo 2018 7:50  |  Pubblicato in Attualità, Arezzo

Articoli correlati



Le buche, nella maggior parte dei casi, sono state individuate e ricoperte.
Adesso c’è solo da pianificare nel dettaglio le operazioni di messa in posa dei nuovi asfalti ad Arezzo.
Ma i lavori da dove partiranno?

“Presto detto – spiega il vicesindaco Gianfrancesco Gamurrini – insieme all’ufficio manutenzione abbiamo pianificato degli interventi che si snoderanno nei mesi di marzo e aprile in 13 tra località e quartieri cittadini. L’importo complessivo per queste opere è di un milione di euro. Dalle zone periferiche della città fino alle frazioni. Nei prossimi due mesi (meteo permettendo) saremo al lavoro per le strade del nostro territorio in modo da mettere in sicurezza la viabilità”.

Nel dettaglio, tra marzo e aprile, verranno pavimentate le strade di: Frassineto, San Firenze, zona Cappuccini, Policiano, Palazzo del Pero, Bagnaia, Agazzi, via Emilia, Indicatore, Quarata, via Benedetto da Maiano, via Leonardo da Vinci e via Anconetana.

“Altre attività – spiega ancora Gamurrini – saranno pianificate per l’estate. Per il momento abbiamo cercato di dare risposta a delle esigenze impellenti. Il piano di interventi che abbiamo previsto negli ultimi anni è uno dei più corposi e diffusi. Inoltre, per quello che riguarda la situazione delle buche, queste si sono formate sugli asfalti a seguito del maltempo delle ultime settimane, ma mi preme sottolineare che nelle ultime 48 ore ben 3 ditte di operai qualificati si sono mosse in giro per la città per tamponare le situazioni più gravi e porre le strade in sicurezza. Ad oggi non dovrebbero più esserci problemi particolari”.

Tag:




 Claudia Failli 
Claudia FailliValdarnese di nascita e aretina di adozione. Cittadina del mondo grazie al web (cit.). Appassionata di fotografia, video e social network. Il mondo lo guardo da un oblò ma non mi annoio nemmeno un po'.
Altre dall'autore »
blog comments powered by Disqus