Ecco il nuovo responsabile di Ortopedia: Ciampalini, pioniere delle protesi all'anca

Nato a Parma, ha un ricco curriculum. E' stato promosso dalla Gruccia

Luigi Ciampalini è il nuovo responsabile dell’Area Omogenea di Ortopedia per la Asl Toscana sud est. L’incarico è stato deliberato ieri. Ciampalini è già direttore della Uosd Ortopedia e Traumatologia dell’ospedale del Valdarno, un reparto da 1500 interventi all’anno e che ha iniziato gli interventi con la robotica già nel 2014, il primo in Italia in ambito pubblico.

Le Aree omogenee - spiega la nota della Asl - elemento nuovo della riorganizzazione aziendale, aggregano le strutture della stessa disciplina specialistica con l’obiettivo di supportare la formazione, l’aggiornamento, la ricerca e i protocolli delle sperimentazioni cliniche; di favorire lo scambio delle competenze tra professionisti; di rendere omogenei i percorsi clinici e terapeutici.

“Sono molto soddisfatto per questa nomina – ha commentato Ciampalini – E’ un’importante conferma del nostro impegno a mantenere i livelli di qualità registrati fino ad oggi, grazie alle tecnologie che abbiamo a disposizione e all’esperienza maturata negli anni”.

“Conosco il dr. Ciampalini dai tempi in cui lavorava a Careggi – commenta Enrico Desideri, direttore generale della Asl Toscana sud est – Ha operato in tutti i campi, da quello oncologico a quello ortopedico e traumatologico. In questi anni di lavoro in Valdarno, ha formato un ottimo team, una squadra che ha dimostrato di saper ottenere ottimi risultati”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Luigi Ciampalini, originario di Parma, è laureato in Medicina e Chirurgia a Firenze; si è specializzato in Ortopedia e Traumatologia, in Medicina dello Sport e in Chirurgia della mano. E’ stato fra i primi in Italia ad aver introdotto la protesi di rivestimento dell’anca. Ricchissimo il suo curriculum in sala operatoria e di tutto rispetto la produzione scientifica di livello internazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto in autostrada: muore a 33 anni

  • "Smettetela di potare gli olivi". Ghinelli duro: "Faremo i controlli". Oggi 3 multe per le "giratine"

  • La mamma in ospedale e la nonna vittima del Coronavirus: due fratellini restano soli in casa

  • Inseguimento in zona Tortaia: i carabinieri fermano un 20enne, aveva preso la moto per farsi un giro

  • Coronavirus, Ghinelli: "Oggi era atteso il picco dei contagi, invece siamo a zero". Stop ai droni per i controlli

  • "Ho vinto il Coronavirus: resistete e non sottovalutatelo". La storia di Dario, aretino 38enne curato ad Abu Dhabi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento