Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Nuovi giochi, vialetti e lampioni. Il Parco Giotto cambia forma, lavori partiti. Arrivano le telecamere

Una riqualificazione profonda che passa anche attraverso il rifacimento dell'edificio dove negli anni ha trovato casa il bar

 

Sono in tutto 580mila gli euro che il comune di ha previsto di investire nella riqualificazione del parco Pertini o, come lo chiamo gli aretini, il parco Giotto.
250milla e 330mila euro destinati a due distinti interventi (due lotti per la realizzazione dei lavori) che andranno a modificare radicalmente il volto dell'area verde situata proprio dove una volta sorgeva Il Fabbricone (Sacfem).

“A poco meno di 40 anni dalla sua realizzazione - spiega il vicesindaco Gianfrancesco Gamurrini - infatti, c’è bisogno di intervenire radicalmente sulle strutture del parco usurate dal tempo e dall’intensa fruizione del pubblico. Il lavoro sarà eseguito in due fasi. I lavori saranno condotti in modo tale da non precludere l’accesso al parco. La zona interessata verrà delimitata da una recinzione mobile invalicabile. Il primo lotto sarà ultimato a settembre, il secondo nel tardo autunno”.

Con il lotto 1, già avviato, i vialetti e le pavimentazioni danneggiati dalle radici degli alberi verranno ripristinati. Cancelli e recinzione saranno messi a nuovo. Presso le aree gioco verrà realizzato anche un nuovo impianto di illuminazione. Il muretto antistante il bar verrà eliminato, mentre la grande vasca centrale sarà dotata di un getto geyser centrale in sostituzione degli attuali zampilli in parte non più funzionanti. Nuovi cestini e cestoni per la raccolta differenziata dei rifiuti verranno collocati in sostituzione o in aggiunta di quelli esistenti.

A questi lavori, faranno seguito quelli del lotto 2: rifacimento delle aree gioco e realizzazione di un’area fitness dotata di attrezzi ginnici destinati a ogni fascia di età. La recinzione lungo il lato del parco di via Signorelli verrà sostituita da una ringhiera in ferro alta 2 metri. La sicurezza dell’area verrà incrementata con un impianto dotato di 8 telecamere collegate al sistema di videosorveglianza della città. Anche l’impianto di irrigazione, fermo da oltre 7 anni, verrà ripristinato. Un intervento significativo riguarderà, infine, gli alberi per rialzarne la chioma al fine di rendere l’area più luminosa e ospitale, soprattutto in inverno o di sera.

Una riqualificazione profonda che passa anche attraverso il rifacimento dell'edificio dove negli anni ha trovato casa il bar. Le operazioni di rimozione di parte della struttura sono già cominciate e, nei mesi passati, l'amministrazione ha pubblicato un bando per la concessione d’uso dell’attività commerciale, utilizzabile in futuro anche per la ristorazione.

Ad oggi a Palazzo Cavallo è arrivata una solo offerta.

Bar ristorante al parco Pertini: pubblicato il bando per la concessione. Scadenza il 4 giugno

Potrebbe Interessarti

  • Arezzo di nuovo sott'acqua: strade e sottopassi allagati. Allerta meteo fino a domani sera

  • Vita da lupi: cuccioli a spasso e adulti a caccia. Le immagini rubate nel Parco

  • Il Passo dei Mandrioli diventa quello Del Ringo. L'anonimo omaggio al biker subbianese

  • Marito e moglie si perdono sul cammino di San Francesco e chiamano i carabinieri. Recuperati in elicottero dai vigili del fuoco

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento