Infermieri, la campagna #Rispettachitiaiuta illustrata al rappresentante dell'Oms per l'Europa

Il presidente dell'Ordine degli infermieri Giovanni Grasso a Roma ha avuto l'occasione di incontrare il referente dell'Organizzazione Mondiale per la Sanità ONU Yongjie Yon

Anche il referente dell'Organizzazione Mondiale per la Sanità ONU Yongjie Yon, a Roma per partecipare al simposio del sindacato Nursing Up, ha avuto modo di conoscere ed apprezzare la campagna #RispettaChiTiAiuta lanciata dall'ordine delle professioni infermieristiche di Arezzo e fatta propria anche dalla Federazione Nazionale, come dimostra anche il fatto che all'appuntamento romano è stato delegato a partecipare a nome della FNOPI proprio il presidente aretino Giovanni Grasso.

“L'iniziativa di Nursing Up – afferma Grasso – è stata un'ulteriore occasione per parlare di una tematica purtroppo di grande attualità come quella della violenza sugli operatori sanitari. Sono orgoglioso di essere stato scelto per rappresentare la Federazione Nazionale, soprattutto perché questo rappresenta un riconoscimento per l'impegno che come Ordine di Arezzo abbiamo profuso sulla tematica e per il nostro video, che ha superato il milione di visualizzazioni, moltiplicate poi dalle migliaia di condivisioni. Anche lo studio prodotto da Nursing Up e presentato a Roma ci ha offerto un quadro allarmante, soprattutto per il fatto che ormai certi episodi vengono considerati quasi normali da chi svolge una professione sanitarie. Il decalogo stilato dalla FNOPI parte invece dal basilare concetto della tolleranza zero, assieme ad altri punti forti come l'inasprimento delle pene per questi tipi di reati e la formazione del personale sanitario finalizzata alla gestione di queste situazioni. Continuiamo quindi, come ordine e come sindacati ognuno con le proprie specificità, a combattere questa battaglia che è di civiltà, oltre che di dignità personale e professionale. Il fatto di aver condiviso con il referente OMS che si occupa per l'Europa di prevenzione della violenza e degli infortuni i contenuti della nostra iniziativa #RispettaChiTiAiuta, consegnandogli anche i file del video e della campagna social, mi sembra un altro segnale importante”, conclude il Presidente dell'Ordine delle Professioni Infermieristiche di Arezzo Giovanni Grasso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Arezzo è deserta: ma quand'è che torniamo normali?". Lo sfogo di Scanzi nel video-record

  • Tensione al supermercato: zuffa tra due signore, arrivano i Carabinieri

  • Arezzo vista dagli occhi dei Vip: tutti gli scatti social

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Coronavirus, Ghinelli a Firenze: "Proporrò la chiusura delle scuole"

  • Bonus per mobili ed elettrodomestici 2020: come ottenere la detrazione fiscale

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento