In Valdichiana arriva acqua in più da Montedoglio: nuova tubazione, maxi lavori da 500mila euro

Un investimento superiore ai 500mila euro, per realizzare un’adduttrice che servirà ad incrementare la quantità di acqua di Montedoglio a disposizione degli abitanti di Castiglion Fiorentino. La risorsa idrica dell’invaso tiberino passerà dal...

nuoveacque3

Un investimento superiore ai 500mila euro, per realizzare un’adduttrice che servirà ad incrementare la quantità di acqua di Montedoglio a disposizione degli abitanti di Castiglion Fiorentino. La risorsa idrica dell’invaso tiberino passerà dal potabilizzatore “La Nave”, in fase di realizzazione, e attraverso il nuovo impianto di sollevamento “Il Pino”, ristrutturato pochi mesi fa dal gestore del servizio idrico, giungerà al serbatoio del capoluogo per essere distribuita a circa 11.000 utenti.

In accordo con il Comune di Castiglion Fiorentino - si legge nella nota di Nuove Acque - i lavori di collegamento tra gli impianti locali e il potabilizzatore “La Nave” inizieranno il 29 agosto e saranno completati entro la metà di dicembre. Per tutta la durata dei lavori, gli utenti delle zone interessate continueranno a usufruire dell’ottima risorsa di Montedoglio, grazie a un processo di ultrafiltrazione attivato presso il potabilizzatore e un collegamento provvisorio nella rete idrica comunale.

“Con oggi si apre un’altra tappa di un processo di ammodernamento del servizio idrico a Castiglion Fiorentino iniziato ormai diversi anni fa, che si concluderà nei tempi previsti grazie al lavoro congiunto che Nuove Acque e l’Amministrazione Comunale hanno svolto con impegno e costanza” – ha dichiarato il presidente di Nuove Acque, Paolo Nannini. “Questo intervento, reso possibile grazie a un grande sforzo economico da parte nostra, ci consentirà non solo di rimediare ai problemi di siccità tipici delle stagioni più calde e alle conseguenti ripercussioni sull’approvvigionamento, ma anche di garantire al territorio in questione un servizio puntuale in termini di fornitura e ottimo a livello di qualità dell’acqua, in virtù di un complesso di impianti moderni e rinnovati”.

Durante il periodo dei lavori, le seguenti strade saranno oggetto di chiusure parziali o totali: via della Libertà, via 19 dicembre 1943, via della Nave (limitatamente al tratto tra via 19 dicembre 1943 e via Pozzo Nuovo), via Pozzo Nuovo, via del Palazzuolo e via della Consolazione.

“Contemporaneamente a questo importante intervento sulla rete idrica che permetterà di dare risposte anche per gli anni venturi, l’Amministrazione Comunale ha deciso d’intervenire sull’impianto semaforico posto all’intersezione tra la Strada Regionale 71 e via del Palazzuolo al fine di risolvere gli annosi problemi che penalizzano la circolazione stradale” ha dichiarato l'Assessore alla Viabilità di Castiglion Fiorentino, Devis Milighetti.

Per ogni esigenza di Pronto Intervento da parte di Nuove Acque e informazioni sullo stato del servizio, è attivo tutti i giorni, 24 ore su 24, il numero verde dedicato 800.191919 attraverso cui segnalare eventuali al regolare servizio (guasti, cali di pressione, interruzioni del servizio, ecc.).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sagre, feste paesane e cibo di strada: un calendario per i buongustai

  • La discussione e poi la tragedia: le ultime ore di Fabrizio morto lungo la Siena-Perugia

  • Incidente lungo la Regionale 71. Due giovani ferite

  • Caos alla stazione: studente di 15 anni pestato finisce in ospedale

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Schianto tra auto, due giovani feriti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento