Giovi: dopo 10 anni apre la nuova strada. Gamurrini: "Avanti con i lavori alle mura e alla passerella pedonale"

All'inaugurazione nella frazione aretina presente anche il sindaco Ghinelli

La nuova strada finalmente aperta a Giovi

Dopo 10 anni dalla lottizzazione apre finalmente la nuova strada di Giovi. La messa in sicurezza dell'immobile pericolante che la costeggia ha permesso di chiudere il cerchio. Questa mattina linaugurazione con il sindaco Ghinelli e il vice Gamurrini. “Anche a Giovi termina l’attesa. È l’ennesima frazione che vede una risposta concreta alle sue esigenze”. Sono soddisfatti il sindaco Alessandro Ghinelli e il vicesindaco Gianfrancesco Gamurrini dinanzi allo sblocco definitivo di una situazione rimasta in stallo per più di un decennio. L’amministrazione comunale sta infatti per provvedere al completamento della segnaletica orizzontale, l’ultima rifinitura che accompagna l’apertura di una strada a Giovi, all’interno della lottizzazione cosiddetta Fontarnaia. L’interdizione alle auto era dovuta alla presenza di un fabbricato fatiscente che insisteva sulla carreggiata e che di conseguenza poteva costituire un pericolo.

nuova-strada-giovi“Adesso - ha dichiarato il sindaco - l’immobile è stato messo in sicurezza dai proprietari. È dunque venuta meno la principale causa ostativa alla circolazione veicolare. La nuova strada risponde a un’esigenza: quella di una nuova direttrice che riesca a distribuire meglio il traffico della frazione e ad alleggerire le vie attuali, costrette finora a sopportarne l’intero carico”.

“Oltre alla vicenda dell’immobile negli ultimi tre anni l’amministrazione comunale ha seguito e sbloccato i vari iter burocratici che impedivano l’apertura. Per questo ringrazio tutti gli uffici. L'opera viaria adesso rientrerà nel patrimonio comunale. Ma non finisce qui - spiega ancora Gamurrini - abbiamo in partenza altri lavori significati a Giovi per un importo di circa 400mila euro. Il primo è la ristrutturazione delle mura di Borgo a Giovi nel tratto vicino alla cartiera che era franato e per lil quale abbiamo superato un lungo iter con la stesura di un piano di recupero architettonico e il passaggio in soprintendenza. La seconda opera riguarda la ristrutturazione della passerella pedonale di Giovi che ha avuto un cedimento strutturale, i cui lavori partiranno nel mese di marzo."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Telefonate con offese e insulti omofobi dopo la partecipazione a 4 Ristoranti": il racconto di Mariano

  • Scocca l'ora di Arezzo a 4 Ristoranti: tutto quello che c'è da sapere sulla puntata

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Schianto in moto, muore a 39 anni Thomas Lorenzetti

  • La notte di 4 Ristoranti, Borghese: "Arezzo bellissima. La sua cucina? Forte e decisa, come i suoi abitanti"

  • Insetti in casa: scutigera, perché conviene non ucciderla

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento