Giornata della memoria, alla Chiassa Gallorini ricorda Mineo e Rosati con i bimbi della scuola primaria

La scuola primaria Pitagora di Chiassa Superiore ha avuto il piacere e l'onore di ospitare Santino Gallorini, storico locale e scrittore

Per il Giorno della Memoria, la scuola primaria Pitagora di Chiassa Superiore ha avuto il piacere e l'onore di ospitare Santino Gallorini, storico locale e scrittore.

Santino ha raccontato agli alunni e alle insegnanti la storia dei due partigiani, Mineo e Rosadi, che, il 29 giugno 1944,  riportando in tempo il colonnello tedesco al comando del paese, riuscirono a far liberare i 209 ostaggi chiusi in chiesa, evitando anche ritorsioni nei paesi limitrofi. Grazie al minuzioso lavoro di ricerca e ricostruzione storica di Santino Gallorini, i due eroi sono stati insigniti dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella con la Medaglia di Bronzo al Valore Militare.

Insieme a Santino, hanno partecipato a questo incontro anche Fabrizia Fabbroni, insegnante in pensione, che ha raccontato della mamma e del nonno, catturati mentre stavano andando a mietere il grano e rinchiusi in chiesa; Arnaldo Gnaldi, che aveva solo otto anni al tempo dei fatti e che riuscì a scappare prima di essere catturato dai Tedeschi grazie agli avvertimenti di altri compaesani; Franco Casi, allora dodicenne, che fu imprigionato in chiesa insieme ad altri familiari e una volta lasciato libero per la sua giovane età dovette portare viveri ai prigionieri, passando davanti alle mitragliatrici posizionate nella piazza del paese.

I bambini si sono dimostrati molto interessati e partecipi. I racconti sono stati accompagnati dalla proiezione di foto e si sono conclusi con una breve passeggiata, proprio alla chiesa del paese, il luogo dove erano imprigionati gli ostaggi e dove fortunatamente la vicenda ebbe un epilogo felice.

"Oggi più che mai è importante che la memoria di certi fatti non venga dimenticata; oggi più che mai è importante ricordare che un paese ha continuato ad esistere grazie al coraggio di due giovani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Grazie alle insegnanti che hanno permesso lo svolgimento di questa importante iniziativa e a tutte le persone intervenute che ci hanno fatto partecipi dei loro personali e dolorosi ricordi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio in lutto, si è spento Giuseppe Rizza

  • Vasco Rossi incontra Scanzi e Mastandrea: "Saluti dall'Italia, quella bella"

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Sveglia prima dell'alba e naso all'insù: ecco come non perdersi la cometa Neowise

  • Coronavirus: 2 decessi, 1 nuovo caso, 3 guarigioni. Il quadro toscano

  • Ambulante scopre e tenta di fermare un ladro: aggredito a pugni in faccia. Malvivente arrestato

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento