Anche quest'anno la Fortezza chiusa a Pasquetta: i malumori dei turisti

E visto che sarà difficile spostare la Pasquetta, sarà invece molto più facile guardare il calendario e organizzare le aperture in base alle festività

Passano gli anni e Pasquetta ovviamente viene sempre di lunedì. Quello che non è ovvio è l'apertura della Fortezza che anche quest'anno nella giornata dedicata alle gite fuori porta è rimasta chiusa, con il suo rigido orario che non è stato adeguato alle festività pasquali.

La stessa cosa è accaduta anno scorso, ma questa volta con la gestione dei luoghi pubblici della cultura da parte della Fondazione Guido d'Arezzo, molti hanno pensato che l'organizzazione, la programmazione del calendario di aperture, sarebbe migliorata. Invece il rimedio non è arrivato.

Così i turisti che si sono presentati ai cancelli, sono dovuti tornare indietro increduli e le guide turistiche di Arezzo, conoscendo prima questa informazione si sono adeguate, organizzando i gruppi di visita alla Fortezza nel giorno della Pasqua. 

Un modo per ovviare ad un problema che anno dopo anno persiste. E visto che sarà difficile spostare la Pasquetta, sarà invece molto più facile guardare il calendario e organizzare le aperture in base alle festività.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Animali 3D in casa grazie a Google. Come fare e l'elenco completo

  • Scanzi supera il milione di fan. Più 250mila in 7 giorni, nessuno come lui in Italia

  • "In trincea contro il Covid-19: colpisce e uccide lasciando soli i pazienti". La storia di Sara, infermiera aretina a Bologna

  • Mascherine obbligatorie fuori dall'abitazione. L'annuncio di Rossi: "Ne distribuiremo subito 10 milioni"

  • Un 22enne stampa in 3D le valvole per le maschere Decathlon. E le dona agli ospedali

  • Emergenza Covid-19: un valido aiuto viene dai Commercialisti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento