Il progetto parcheggio all'ex campo scuola bloccato dall'Imu non versata. Così l'area fantasma dietro Arezzo Fiere

L'area ha i varchi aperti e chiunque può entrare nei locali dell'ex pista di atletica

L'ampliamento del  parcheggio di Arezzo Fiere e Congressi nell'area dell'ex campo scuola di via Fiorentina è bloccato e si vede. Il degrado da anni si stratifica, la struttura viene ripulita e si riniama solo in occasione del carnevale aretino dell'Orciolaia che qui porta carri allegorici, famiglie e bambini. 

L'area non è ben delimitata, i varchi sono aperti e facilmente accesssibili a chiunque. Come dimostrano le immagini che abbiamo girato e le fotografie. Sono aperti i bagni, gli spogliatoi, i locali che servivano per il rimessaggio dei materassi, degli ostacoli e gli altri attrezzi sportivi della vecchia pista di atletica. 

Questa condizione è destinata a rimanere tale fino a che non si sbloccherà l'intricata vicenda che lega il Comune ad Arezzo Fiere. L'amministrazione deve incassare l'Imu non versata da anni da parte dell'ente fieristico, una cifra che è diventata davvero consistente.

Si tratta di 2.649mila euro, frutto di 887.000 euro di Imu accertata, di 1.242.000 euro di Imu non accertata, ma che si riferisce agli anni tra il 2013 a il 2016 e poi ci sono da mettere a computo gli ultimi due anni.

Nel consiglio comunale di ieri, il sindaco Ghinelli, oltre ad attaccare il managemente di Arezzo Fiere ha lanciato una proposta, non sappiamo quanto sia provocatoria o realistica, ma rende bene l'idea: "Ho chiesto di acquisire l'auditorium di Arezzo Fiere in cambio del credito fiscale."

La struttura costruita con l'ultimo ampliamento del centro congressi di Arezzo, secondo la proposta del primo cittadino, potrebbe passare di proprietà per coprire la cifra di Imu non versata.

Restano tanti dubbi e tanti interrogativi. Cosa ne pensano i soci di Arezzo Fiere? Vasai per la Provincia e Sereni per la Camera di Commercio hanno lasciato il posto a Chiassai e Guasconi che dovranno esprimere la loro posizione. Cosa ne pensa il socio di maggioranza Regione Toscana?

Una cosa è certa, i rapporti tra il management di Arezzo Fiere e il Comune non sono mai stati idilliaci, ma adesso il conflitto istituzionale è ai massimi livelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sagre, feste paesane e cibo di strada: un calendario per i buongustai

  • Una tempesta ferma due treni, sfonda finestrini e ferisce i passeggeri. Maxi esercitazione in provincia di Arezzo

  • Incidente lungo la Regionale 71. Due giovani ferite

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Caos alla stazione: studente di 15 anni pestato finisce in ospedale

  • Runner 45enne in arresto cardiaco, ragazza in bici si ferma e gli fa il massaggio al cuore: salvato

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento