Disegna la cameretta in attesa del figlio adottivo e nasce Cocò & Design. La storia di Roberta e Giovanni

La storia di Roberta e Giovanni

Enrica Cherici
Enrica Cherici
Invia per email  |  Stampa  |   19 novembre 2017 11:04  |  Pubblicato in Economia, Attualità, Arezzo


“Disegnavo continuamente, un modo per scaricare la tensione e passare il tempo in attesa di avere notizie per l’adozione di un figlio, poi un giorno mio marito mi ha detto: facciamola diventare un’azienda, trasferiamo questo amore a tutti.

Roberta Galantino, architetto racconta così l’inizio di questa bella storia che risale a oltre due anni fa. Ricordi forti anche per il marito Giovanni Romanini, ingegnere e consigliere comunale:

“Mi ricordo bene quei momenti, quel silenzio particolare che c’era in casa, visto che Roberta di solito è sempre attiva, non sta mai ferma – racconta Giovanni – Un giorno ho visto quei disegni, mi ha detto che stava pensando alla cameretta coccolosa per il nostro futuro figlio adottivo, era così bella che le ho detto di farla diventare una linea di arredamento e di accessori in tessuto per condividere con tutti questo profondo amore che lei aveva messo nell’idea. Il primo disegno fu quello che abbiamo chiamato l’abbracciotto, un cuscino utile per l’allattamento, ma anche per la comodità della donna in gravidanza.”

“Giovanni mi ha convinto – racconta Roberta – sfruttando anche il mio sogno nel cassetto di fare la designer e così è nata la start up di Cocò & Design che adesso è una vera e propria azienda, votata all’e-commerce che si è lanciata nel mercato partecipando ad esempio alla fiera di Parigi Maison & Objet.”

Ma c’è ben altro perché il team aziendale ha anche fatto una scelta di pieno rispetto della natura e di attenzione alla salubrità dei componenti:

“Il nostro pannello felice che compone i mobiletti si incastra senza viti o chiodi, è fatto di pioppo biologico.” E poi la colla è di soia, le vernici bio e la linea di tessuti altrettanto naturali al 100%.

Cocò & Design si è lanciata con la sua collezione pochi giorni fa, un sito nuovo e il messaggio del Made in Tuscany di qualità portato in giro per il mondo. E pochi giorni prima del grande evento di lancio, la più bella notizia, a Roberta e Giovanni è stata assegnata un bambina di 2 anni che presto arriverà ad Arezzo, per completare questa famiglia e questa bella storia.

 

 Enrica Cherici 
Enrica ChericiAretina D.o.c.g., giornalista con la passione amaranto. Mamma consapevole, moglie.
Altre dall'autore »
blog comments powered by Disqus