Arezzo-Bettolle, nuova corsa domenica mattina. Marchetti (Fi): "Vittoria nostra e dei cittadini"

Dopo l’interrogazione del Capogruppo di Forza Italia Maurizio Marchetti ieri l’annuncio dell’azienda di trasporti sull’attivazione della corsa richiesta

"L’attivazione di una corsa di bus Arezzo-Bettolle e ritorno la domenica mattina è una vittoria nostra che come Forza Italia avevamo portato il caso in Regione, dei cittadini che ci hanno segnalato il loro bisogno, del buon senso che evidentemente ha prevalso sull’imbarazzante cedimento nervoso manifestato sulle prime da parte del presidente Tiemme. Tutto perdonato, è il risultato che conta ma adesso la corsa venga stabilizzata e non programmata solo fino al 26 gennaio per facilitare le staffette natalizie verso l’outlet. Soprattutto nei comuni sparsi, le persone hanno bisogno sempre di servizi certi, continui e sicuri": a rilanciare dopo l’annuncio di attivazione di una corsa domenicale mattutina sulla tratta extraurbana LS5 è il Capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Maurizio Marchetti. Fu lui, nell’ottobre scorso, ad accendere i riflettori sulla carenza del servizio mediante un’interrogazione alla giunta regionale. La richiesta era proprio quella di implementare il servizio che percorre la Valdichiana da Bettolle fino ad Arezzo transitando dai territori comunali di Foiano, Marciano, Civitella con la sua frazione di Pieve al Toppo e Monte San Savino con un bus la domenica mattina nelle due direzioni.

Adesso, ecco l’annuncio dell’agognato servizio ma solo per il periodo natalizio. Ecco dunque che Marchetti, pur accogliendo l’iniziativa con soddisfazione, adesso rilancia: «Non di soli regali di Natale vivono le comunità locali. Chiedo dunque che la nuova corsa sia stabilizzata e non solo a favore del movimento legato alle feste. Ho controllato – spiega Marchetti – e vedo che quella linea transita toccando punti sensibili anche per flussi di viaggio domenicali non solo legati al Valdichiana Outlet Village, ma anche ad esempio molte aree cimiteriali».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La giunta – sollecita Marchetti – al mio atto non ha ancora dato risposta in via formale. Mi piace pensare che l’attivazione della corsa in questo mese e mezzo rappresenti solo il felice inizio di un sussulto di buon senso, e confermo quindi la mia richiesta alla Regione Toscana affinché assuma iniziative urgenti presso il Gestore del servizio, al fine di assicurare all’utenza standard e condizioni di viaggio efficaci, efficienti, puntuali e soprattutto adeguatamente rispondenti ai bisogni espressi dall’utenza, nel caso specifico sollecitando l’implementazione di almeno una corsa mattutina nei giorni di domenica e festivi per la linea LS5 in esercizio tra la frazione di Bettolle (Sinalunga, SI) e la città di Arezzo in via stabile però, non provvisoriamente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arezzo, già 12 casi di Legionella. La Asl: "Ecco come si può contrarre e come prevenirla"

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Travolta dal marito in retromarcia: è in prognosi riservata

  • Ambulante sventa un furto e l'azienda lo assume. Iboyi tra i dipendenti di Obi

  • Il prof Caremani: "Attenzione, il virus non è più buono d'estate. E i politici diano l'esempio, vedo foto da irresponsabili"

  • Un'altra vittima in moto: scontro fatale per un 61enne. Era presidente del Consorzio Agrario di Ancona

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento