Coondividiamo, raccolta straordinaria a favore della Caritas

Oltre cento persone - tra volontari soci Coop, operatori della Caritas diocesana e dell’associazione Sichem - animeranno sabato 13 ottobre dalle 8.30 alle 20.30 la raccolta straordinaria di alimenti Coondividiamo, alimenta la solidarietà, presso...

carrello-coop-arezzo-spesa

Oltre cento persone - tra volontari soci Coop, operatori della Caritas diocesana e dell’associazione Sichem - animeranno sabato 13 ottobre dalle 8.30 alle 20.30 la raccolta straordinaria di alimenti Coondividiamo, alimenta la solidarietà, presso la Coop di via Vittorio Veneto e l’Ipercoop di viale Amendola ad Arezzo. I volontari raccoglieranno generi alimentari a lunga conservazione, prodotti cartacei, di igiene personale e materiale scolastico donati da coloro che, dopo aver fatto la spesa, vorranno esprimere concretamente la propria solidarietà nei confronti di chi si trova in difficoltà. Ancora una volta Unicoop Firenze e Caritas Toscana uniscono i propri sforzi per offrire un aiuto concreto a chi si trova nel bisogno e per promuovere fattivamente i valori della solidarietà e del volontariato.

“Alla carità ci si educa attraverso la carità, così come a pregare s’impara pregando - spiega il direttore della Caritas diocesana, don Giuliano. Questa raccolta è ancora una volta significativa perché fa appello al cuore generoso degli aretini che non si sono mai girati dall’altra parte difronte alle difficoltà dell’altro. E, sono certo, lo stesso sarà anche stavolta”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’intero ricavato, con il coordinamento della Caritas diocesana, sarà successivamente consegnato alle Caritas parrocchiali che hanno contribuito all’iniziativa, al Centro di Ascolto diocesano di via Fonte Veneziana, alle mense Caritas presenti in città, alle strutture di accoglienza e a tutti quei servizi dove la Caritas è impegnata a fianco dei più deboli, “evidenziando - conclude don Francioli - come il piccolo gesto di molte persone possa aiutare la comunità a crescere nella solidarietà e nella prossimità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio in lutto, si è spento Giuseppe Rizza

  • Vasco Rossi incontra Scanzi e Mastandrea: "Saluti dall'Italia, quella bella"

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Sveglia prima dell'alba e naso all'insù: ecco come non perdersi la cometa Neowise

  • Coronavirus: 2 decessi, 1 nuovo caso, 3 guarigioni. Il quadro toscano

  • Coronavirus, in Toscana 19 nuovi contagi in un giorno: 11 appartengono ad un unico cluster

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento