Sportello unico, polizia municipale e non solo: come accedere agli uffici

L'aggiornamento su orari di apertura e chiusure

Alle 13 di oggi è scaduto l’avviso pubblico rivolto alle associazioni interessate ad attivare il servizio di spesa e consegna a domicilio a favore degli anziani che non possono provvedervi. Il Comune di Arezzo ha provveduto a inoltrare una serie di informazioni utili sui servizi e uffici comunali.
 
Sportello unico: recarsi in un ufficio comunale deve essere dettato da casi di reale, comprovata, documentata e indifferibile necessità. Anche in queste situazioni, si potrà fruire dei servizi solo su appuntamento, entrando uno alla volta, rispettando la distanza di sicurezza di almeno un metro fra cittadino e dipendente comunale. Per lo Sportello unico l’appuntamento si prende telefonando a uno dei seguenti numeri: 0575 377777 - 0575 377741- 0575 377115. Saranno valutate le ragioni di urgenza alla base della richiesta di appuntamento.
 
Polizia municipale: solo per casi indifferibili e urgenti e su appuntamento da fissare telefonando all’80021155. A questo numero verde si dovrà fare riferimento anche per richiedere l’accesso temporaneo alla Ztl per la consegna dei beni e sempre nei casi di urgenza e non differibilità. Chi chiama dovrà soltanto dichiarare la targa, senza ritirare alcuna autorizzazione presso il comando di via Setteponti.
 
Permessi Ztl: proroga di 90 giorni per quelli la cui data di scadenza è fissata in un qualsiasi giorno dei mesi di marzo, aprile, maggio.
 
Archivio storico: chiuso.
 
Biblioteca e Informagiovani: chiusi. Per la biblioteca: prestiti in scadenza rinnovati automaticamente fino a lunedì 6 aprile.
info@bibliotecaarezzo.it
informagiovani@comune.arezzo.it
 
Cimiteri: chiusi. Garantiti i servizi di trasporto, ricevimento, inumazione, tumulazione e cremazione ma le cerimonie di estremo saluto dovranno essere comunque ristrette a un massimo di 10 persone e sempre nel rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro.
 
Parchi e giardini pubblici, aree cani, aree gioco e impianti sportivi a libera fruizione con accesso regolamentato: chiusi. Divieto di accesso anche nelle aree verdi comunali prive di recinzione.
 
Scuole comunali dell’infanzia: pubblicata la graduatoria definitiva per l’anno scolastico 2020/2021, accettazioni online entro mercoledì 15 aprile.
 
Nidi comunali e privati accreditati: presentazione domanda, sempre online, entro le ore 14 di giovedì 16 aprile.
 
Bonus acqua, luce e gas: per tali agevolazioni, i cittadini che avrebbero dovuto rinnovarle entro il 31 marzo e il 30 aprile, possono farlo entro il 30 giugno.
 
Bandi: sospeso quello per la concessione di contributi per progetti inerenti attività sportive e giovanili.
 
Un’apposita sezione dedicata all’emergenza coronavirus è nel sito istituzionale del Comune di Arezzo. Il link diretto è http://coronavirus.comune.arezzo.it/​. In esso è consultabile anche il volantino specifico con tutti i numeri utili, accanto ad altre fonti di informazione.
Inoltre basta un messaggio tramite Whatsapp al numero 3427777361, memorizzandolo in rubrica come Unico Online. Il testo del messaggio è semplicissimo: ISCRIVIMI. Da quel momento si entra nella “grande famiglia” di chi riceve informazioni periodiche di pubblica utilità, originate dal Comune di Arezzo e non solo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto in autostrada: muore a 33 anni

  • "Smettetela di potare gli olivi". Ghinelli duro: "Faremo i controlli". Oggi 3 multe per le "giratine"

  • La mamma in ospedale e la nonna vittima del Coronavirus: due fratellini restano soli in casa

  • Inseguimento in zona Tortaia: i carabinieri fermano un 20enne, aveva preso la moto per farsi un giro

  • "Se porti la mascherina ti guardano e ridono". Ilaria dall'Olanda racconta il Coronavirus: "Abbiamo avviato una raccolta fondi"

  • Coronavirus, Ghinelli: "Oggi era atteso il picco dei contagi, invece siamo a zero". Stop ai droni per i controlli

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento