"Cassonetti dei rifiuti non sicuri in fase di svuotamento", l'amministrazione di San Giovanni corre ai ripari

Per evitare che i cassonetti non venissero più svuotati si è provveduto, con urgenza ed in via provvisoria, a potenziare con ulteriori cassonetti, uno per l’indifferenziato ed uno per il multimateriale (Vetro Plastica Lattine) la batteria all’inizio di via Peruzzi.

Foto d'archivio

In occasione dei lavori in corso di esecuzione per conto delle Ferrovie dello Stato di riqualificazione di piazza Matteotti, era stata spostata la batteria di cassonetti Easy dall’area di cantiere di pochi metri in posizione attigua, concordata con il gestore del servizio di igiene urbana Sei Toscana che, successivamente,  ha comunicato che le manovre necessarie per lo svuotamento dei contenitori non rispettano i requisiti di sicurezza. 
Per evitare che i cassonetti non venissero più svuotati si è provveduto, con urgenza ed in via provvisoria, a potenziare con ulteriori cassonetti, uno per l’indifferenziato ed uno per il multimateriale (Vetro Plastica Lattine) la batteria all’inizio di via Peruzzi. Nei prossimi giorni saranno individuate ulteriori soluzioni alternative, in accordo con il gestore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tensione al supermercato: zuffa tra due signore, arrivano i Carabinieri

  • "Arezzo è deserta: ma quand'è che torniamo normali?". Lo sfogo di Scanzi nel video-record

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Arezzo vista dagli occhi dei Vip: tutti gli scatti social

  • Coronavirus, Ghinelli a Firenze: "Proporrò la chiusura delle scuole"

  • Coronavirus, primi casi in Toscana. Due tamponi positivi a Firenze e Pistoia

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento