"Cassonetti dei rifiuti non sicuri in fase di svuotamento", l'amministrazione di San Giovanni corre ai ripari

Per evitare che i cassonetti non venissero più svuotati si è provveduto, con urgenza ed in via provvisoria, a potenziare con ulteriori cassonetti, uno per l’indifferenziato ed uno per il multimateriale (Vetro Plastica Lattine) la batteria all’inizio di via Peruzzi.

Foto d'archivio

In occasione dei lavori in corso di esecuzione per conto delle Ferrovie dello Stato di riqualificazione di piazza Matteotti, era stata spostata la batteria di cassonetti Easy dall’area di cantiere di pochi metri in posizione attigua, concordata con il gestore del servizio di igiene urbana Sei Toscana che, successivamente,  ha comunicato che le manovre necessarie per lo svuotamento dei contenitori non rispettano i requisiti di sicurezza. 
Per evitare che i cassonetti non venissero più svuotati si è provveduto, con urgenza ed in via provvisoria, a potenziare con ulteriori cassonetti, uno per l’indifferenziato ed uno per il multimateriale (Vetro Plastica Lattine) la batteria all’inizio di via Peruzzi. Nei prossimi giorni saranno individuate ulteriori soluzioni alternative, in accordo con il gestore.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sagre, feste paesane e cibo di strada: un calendario per i buongustai

  • Omicidio di Maria, ieri il funerale della donna. Ferrini e le sue paure: "Temeva un danno di immagine sul lavoro"

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Non solo "La vita è bella". Tutti i film girati nell'aretino

  • "Dormivamo, ci sono entrati in casa e hanno rubato", il racconto. Aumentano le segnalazioni: controlli straordinari

  • "Carne francese venduta come argentina", mega multe dei Forestali a un banco di Street Food

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento