L'ipotesi di Ghinelli: "Mascherine distribuite ai seggi". 108 denunce da inizio emergenza

Il punto riguardante la diffusione del Coronavirus nel territorio comunale di Arezzo. Un nuovo cittadino positivo, in provincia i casi crescono di 8

Alessandro Ghinelli, sindaco di Arezzo

Un solo nuovo caso in città e otto in provincia. Le cifre dell’emergenza sanitaria Covid-19 tornano, seppure in misura contenuta, a salire. “Possiamo dire - ha dichiarato il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli - che l’andamento è tranquillizzante. Ma, e non mi stancherò mai di ripeterlo, non dobbiamo credere di essere fuori dall’emergenza. Continuiamo a proteggerci”. Nel report quotidiano il primo cittadino riporta anche i numeri riguardanti la diffusione del contagio. 48 in tutto gli aretini risultati positivi al virus, i soggetti in quarantena sono invece 139 di cui 4 minori e 135 adulti. Due i guariti. “Ma - spiega il sindaco - mi giunge voce dalla Asl che questa ultima categoria potrebbe crescere nei prossimi giorni”.

Per quello che riguarda invece il panorama provinciale sono sei le persone ricoverate in terapia intensiva, 33 in malattie infettive e 320 coloro che si trovano in isolamento presso il proprio domicilio. 515 i tamponi eseguiti in tutto il territorio provinciale da inizio dell’emergenza a fronte dei 51mila di tutta la regione.

“Secondo i dati che ogni giorno elaboriamo - spiega il sindaco - se continuiamo a comportarci secondo le regole, ad Arezzo non dovremmo superare la cinquantina di contagi. Una cifra contenuta che molto dipenderà dalle buone pratiche della popolazione. In ogni modo dobbiamo scongiurare la possibilità di una seconda ondata di infezioni come invece, lo abbiamo visto tutti, è accaduto altrove”.

Controlli e sanzioni

Da inizio emergenza, la polizia municipale di Arezzo, così come i colleghi delle altre forze dell’ordine, ha svolto attività di monitoraggio del territorio. Un impegno mirato a garantire il rispetto delle regole e reprimere comportamenti potenzialmente pericolosi per la salute collettiva. Oggi sono state 54 le persone controllate dagli agenti della municipale e otto le sanzioni e denunce elevate per mancato rispetto delle direttive ministeriali. “Fino ad oggi - specifica ancora Ghinelli - sono state multate 108 persone”. Passate in rassegna anche le aree verdi della città come i parchi di Pescaiola e Tortaia dove, quest’oggi, si è alzato in volo il drone. “Essenzialmente - ha ribadito il sindaco - le strade sono vuote ma, ancora una volta, non dobbiamo lasciarci tentare da comportamenti illeciti”.

Mascherine distribuite alla popolazione

Così come riportato dal governatore della Toscana Enrico Rossi, sono pronte per essere distribuite 10 milioni di mascherine. In concomitanza sarà siglata anche un’ordinanza regionale che imporrà a tutti di indossarle per uscire dalla propria abitazione. “Prima però di essere attiva - ha detto Ghinelli - dovremo riceverle e distribuirle. Il presidente della Regione ci ha detto che, con ogni probabilità, entro martedì i comuni riceveranno il materiale. Stiamo pensando a come organizzarci per consegnarle. L’ipotesi che abbiamo fatto è quella di ricorrere a degli schemi simili a quelli elettorali. Apriremo i seggi e attraverso le liste elettorali i cittadini saranno convocati a scaglioni. Il capofamiglia potrà presentarsi e mostrando le tessere elettorali, la sua ma anche quella dei propri cari, potrà riceverle. In teoria ne dovrebbero toccare 3 a persona. Gli over 65 invece non saranno chiamati a ritirarle ma le riceveranno direttamente a casa in quanto sono una fascia fragile della popolazione. Questa è una prima idea, dobbiamo valutare attentamente la fattibilità. Non sarà un lavoro semplice. Una volta che avremo terminato la distribuzione chi esce di casa dovrà farlo sempre e solo per necessità impellenti e di salute e dovrà anche indossare la mascherina”.

Festival-concorso musica classica

“E’ una piccola sorpresa che spero sia gradita agli aretini - spiega il sindaco - Su iniziativa di Giovanni Zanon, talentuoso violinista di 21 anni che ha partecipato al Raro Festival, daremo il via ad un concorso rivolto ai ragazzi delle medie, delle superiori e classi quinte delle elementari. Zanon preparerà dei pezzi musicali e li farà sentire agli studenti. Saranno poi i giovani ad essere invitati a produrre componimenti scritti, video, disegni, racconti che restituiscano le sensazioni suscitate dal brano ascoltato. Verrà costituita una giuria di esperti e i lavori verranno valutati. I più meritevoli riceveranno un premio in denaro. Si tratta di un’iniziativa mirata ad avvicinare i più giovani alla musica classica svolta con il supporto delle scuole. Avremmo dovuto fare in primavera un festival proprio su questo tema ma, purtroppo non è stato possibile. Lo faremo in autunno”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Spesa a domicilio con i taxi

La cooperativa Taxi Arezzo ha avuto l’autorizzazione a consegnare la spesa direttamente presso le case. Il servizio è attivo su richiesta dell’utente contattando lo 0575/382626 ad un costo di 10 euro a corsa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Telefonate con offese e insulti omofobi dopo la partecipazione a 4 Ristoranti": il racconto di Mariano

  • Scocca l'ora di Arezzo a 4 Ristoranti: tutto quello che c'è da sapere sulla puntata

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Schianto in moto, muore a 39 anni Thomas Lorenzetti

  • La notte di 4 Ristoranti, Borghese: "Arezzo bellissima. La sua cucina? Forte e decisa, come i suoi abitanti"

  • Insetti in casa: scutigera, perché conviene non ucciderla

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento