"Torniamo dove tutto è cominciato". La Casa del Vento risponde presente al maxi evento delle Sardine

Oggi in piazza VIII agosto a Bologna prenderà il via una no stop di concerti, dibattito e riflessione. Ad organizzarla il gruppo 6000 Sardine

Sarà soprattutto una giornata di musica. Un grande, grandissimo, evento dove sotto l'effige di quelle "6.000 Sardine" si ritroveranno artisti, personaggi dello spettacolo e cittadini provenienti da ogni angolo della penisola. Conto alla rovescia quasi terminato per il secondo appuntamento bolognese del gruppo nato dalla creatività di quattro giovani, tra cui un'aretina, che hanno scelto di far sentire con forza la loro voce.

Così sono nate le 6000 sardine: la storia di Giulia

Oggi, domenica 19 gennaio, le Sardine tornano in piazza a Bologna per dare vita ad un grande evento che avrà come location piazza VIII agosto e non in piazza Maggiore come avvenuto lo scorso 14 novembre. Quello in calendario per la giornata di domani prevede una partecipazione massiccia di artisti e non che si susseguiranno sul palco dando vita a circa sei ore di concerti, dibattito e riflessione

Saliranno sul palco Afterhours, Vasco Brondi, Subsonica, Marlene Kuntz, Matilda De Angelis, Il Terzo Segreto di Satira, Patrizio Roversi e Fabrizio Barca, Makkox, Moni Ovadia e Sandro Ruotolo. 

E poi ci saranno anche gli aretinissimi Casa del Vento band che, da sempre, ha fatto dell'impegno civile e sociale un cavallo di battaglia ed un elemento distintivo della propria musica e produzione discografica.

"Ci piace davvero tanto che questi ragazzi siano riusciti a riportare fisicamente in piazza tante persone contro il populismo - spiega Luca, voce della Casa del Vento - Un linguaggio più pacato, un nuovo spunto per la partecipazione a sinistra. Ci fa inoltre molto, moltissimo, piacere che tra i quattro fondatori del movimento ci sia Giulia, aretina come noi. E' stata lei a contattarci e chiedere la nostra partecipazione e noi non abbiamo potuto dirle di no". 

Il programma della giornata prenderà il via alle 15 e proseguirà fino a sera. “Si ritorna dove tutto è cominciato - spiegano le Sardine sui social - Per respirare le emozioni di quel 14 novembre e di tutte le piazze italiane che hanno deciso di prendere parte all’onda anomala partita da Bologna. La regola è sempre la stessa: nessuna violenza, nessun insulto, nessuna bandiera. Solo pesci pronti a nuotare in mare aperto”. 

Il concerto è completamente gratuito ed è stato reso possibile grazie agli oltre 3000 donatori che hanno dato il proprio supporto alla raccolta fondi lanciata nelle settimane passate.

La scaletta definitiva 

Sul palco ci saranno gli Skiantos, l’ex ministro Fabrizio Barca, economista e portavoce del Forum Disuguaglianze diversità, i Subsonica, Patrizio Roversi, Pif, Afterhours, Modena City Rambler, Marlene Kuntz, Marracash, Malavoglia, Altre di B, Mario Ferrara, Joycut, Rumba de bodas, Moni Ovadia, Matilda de Angelis, Casa del vento, Bandabardò, Sandro Ruotolo, Terzo Segreto di Satira, Vasco Brondi, Vicini d’Istanti, Afterhours, Subsonica, Willie Peyote.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma sulle piste da sci. Imprenditore aretino perde la vita

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Trasporto eccezionale perde lastre di cemento in curva. Chiuso lo svincolo al ponte dell'ex Lebole

  • Tre lavoratori "in nero": chiuso ristorante. Un familiare precepiva il reddito di cittadinanza

  • Aereo dirottato. Pupo bloccato a New York: "Spero di arrivare in tempo per il GfVip"

  • Schianto auto moto, due 19enni feriti: uno soccorso con Pegaso

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento