Ceccarelli visita il cantiere del nuovo ponte Catolfi: "Intervento importante per il territorio”

L’intervento ha visto la demolizione del vecchio ponte e nelle prossime settimane prenderà avvio il rifacimento del nuovo ponte sull'Arno

Un sopralluogo sul cantiere per la realizzazione del ponte Catolfi nel Comune di Laterina-Pergine Valdarno, è stato fatto stamani dall'assessore alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli, insieme al sindaco Simona Neri e al vice sindaco Andrea Sordini. L’intervento ha visto la demolizione del vecchio ponte e nelle prossime settimane prenderà avvio il rifacimento del nuovo ponte sull'Arno. "Si tratta di un'opera importante per la mobilità di tutto il Valdarno e per i vicini centri abitati - ha spiegato l'assessore Ceccarelli - questo ponte collega l'abitato di Laterina con la strada regionale 69 in località Ponticino, dive è frequente il traffico pesante. Intervenire era necessario ed inoltre i lavori andranno a migliorare anche dal punto di vista idraulico la sicurezza dell'Arno e delle dighe di Levane e de La Penna, perchè il nuovo ponte avrà una sola campata e saranno eliminate le pile del vecchio ponte dall'alveo del fiume”. "E’ un investimento - prosegue - che la Regione ha finanziato con quasi due milioni di euro. Un cifra così importante sarebbe stata insostenibile per un Comune di piccole e medie dimensioni." Il sopralluogo è stata l’occasione per la presentazione dei lavori conclusi nella frazione di Montalto con la realizzazione di una rotatoria all’incrocio tra la Sr69 e Sp2. Un intervento finanziato all’interno di uno dei bandi per la sicurezza stradale promossi dalla Regione Toscana, che ha cofinanziato l’opera con 120 mila euro dei 196 mila complessivi. “Un intervento - osserva Ceccarelli - che mette in sicurezza uno dei punti più critici della viabilità locale. In questi anni abbiamo finanziato ben 12 interventi sulla sicurezza stradale in tutto il Valdarno e attualmente è aperto un altro bando rivolto ai Comuni con uno stanziamento di 5 milioni di euro”. 

"Questa mattina - commenta il sindaco di Pergine-Laterina Simona Neri - abbiamo avuto modo di apprezzare i frutti della sinergia tra Comune e Regione Toscana che, in tema di viabilità, ci ha permesso in poco meno di 5 anni di dare risposte certe alle richieste di maggior sicurezza dei cittadini. Alcuni dei nodi urbani nevralgici del nostro territorio, quelli lungo la SR69, sono già stati messi in sicurezza grazie ai precedenti finanziamenti erogati dagli uffici dell'asessorato alla viabilità: mi riferisco alla realizzazione dei marciapiedi e dell'illuminazione pubblica di Poggio Bagnoli, alla rotatoria d'accesso all'abitato di Montalto, ai marciapiedi dell'area artigianale di Ponticino che a breve saranno ulteriormente estesi verso il centro del paese. Un'opportunità di cofinanziamento che certamente coglieremo ancora. Ringraziamo l'assessore Ceccarelli per aver ripercorso le tappe principali di questi interven ti pubblici. Resta  la sfida più importante che è quella di veder ripristinato, a metà ottobre 2020, uno dei collegamenti strategici della nostra viabilità stradale, il Ponte Catolfi. Dopo la pausa dovuta all'emergenza sanitaria, la ditta appaltatrice ha ripreso regolarmente i lavorai, dopo l'approntamento in cantiere di ulteriori misure di sicurezza anticontagio."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vasco Rossi incontra Scanzi e Mastandrea: "Saluti dall'Italia, quella bella"

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Sveglia prima dell'alba e naso all'insù: ecco come non perdersi la cometa Neowise

  • Un'altra vittima in moto: scontro fatale per un 61enne. Era presidente del Consorzio Agrario di Ancona

  • Il prof Caremani: "Attenzione, il virus non è più buono d'estate. E i politici diano l'esempio, vedo foto da irresponsabili"

  • Coronavirus, nuovo caso in Valdichiana: si tratta di un minore. Asl al lavoro per ricostruire i contatti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento