Calenda sul Freccia Rossa che ha travolto il gregge: "Voglio alta velocità a prova di pecora"

Sarcasmo e rabbia per la lunga attesa.

Un'ora e mezzo bloccato sul Freccia Rossa che lunedì scorso ha travolto un gregge di pecore. L'ex ministro dello sviluppo economico Carlo Calenda ha scritto un tweet sulla sua disavventura. Con sarcasmo, ma lamentandosi dell'attesa. 

L'incidente è avvenuto alle 13,45 a Rigutino. Subito dopo l'impatto, ha fatto sapere Ferrovie dello Stato, i passeggeri sono stati trasferiti su un altro convoglio. Ma sull'intera linea ad alta velocità Firenze Roma si registrarono ritardi enormi. 

"Pecora morta su binario alta velocità - ha scritto Calenda - Bloccati da un’ora e mezzo in treno. Al momento stiamo tornando indietro.Prospettive fosche. Pecora non T-Rex. Voglio alta velocità a prova di pecora".

Potrebbe interessarti

  • Insetti in casa: scutigera, perchè conviene non ucciderla

  • Le Vertighe: la storia del santuario e dell'immagine di Maria, patrona dell'autostrada

  • Prima di partire per un lungo viaggio...non dimenticare queste 8 cose

  • Smartphone, occhio al virus FinSpy che spia i nostri cellulari

I più letti della settimana

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Cade dalle scale e muore: tragedia in provincia di Arezzo

  • Rave party abusivo: irrompono carabinieri e polizia, 70 ragazzi denunciati. Cinque sono aretini

  • Ragazza di 25 anni si schianta contro il guard rail sul ponte della Meridiana

  • Insetti in casa: scutigera, perchè conviene non ucciderla

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento