Il Calcit più forte della pioggia: raccolti oltre 65mila euro

Saranno destinati al servizio Scudo, per assistere a casa i malati oncologici

Giancarlo Sassoli, presidente del Calcit

Il ricavato della 66esima edizione del Mercatino dei ragazzi di Arezzo che si è svolto ieri, domenica 12 maggio, è stato di euro 65.600 euro. Lo comunica il comitato Calcit in una nota firmata dal presidente Sassoli.

Calcit, la beffa della pioggia

Siamo soddisfatti di questo importante incasso che destineremo al sostenimento del servizio Scudo – cure domiciliari oncologiche. Grazie ai contributi dei cittadini, questo servizio consente ai pazienti di essere assistiti al proprio domicilio a titolo gratuito. Il costo annuo del servizio è di 300mila euro. Ringraziamo tutti i partecipanti indistintamente, i bambini e i loro genitori, per l’impegno ed il sacrificio con cui hanno affrontato una giornata a tratti segnata dalla pioggia, e tutti i visitatori che con la loro presenza hanno contribuito a questo importante risultato.

Potrebbe interessarti

  • Carta d'identità elettronica obbligatoria: ecco come ottenerla

  • Ragno violino, come riconoscerlo e come difendersi dal morso

  • Lo zenzero fa bene, ma non sempre: quando e perché non va consumato

  • I 5 errori da evitare quando si arreda casa

I più letti della settimana

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Carta d'identità elettronica obbligatoria: ecco come ottenerla

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Va a sbattere contro un muro: soccorso con Pegaso

  • Schianto all'alba in Valdichiana. Due feriti, uno è in gravi condizioni

  • Lucia Tanti alla carica: "Boschi che parla di consulenze? Credibile come Dracula all'Avis"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento