Bucine, selezione di cinque giovani per il servizio civile regionale

Il bando resterà aperto fino alle ore 14 del 7 giugno

Il Bando resterà aperto fino a venerdì 7 giugno 2019, con scadenza alle ore 14.00.

Chi può fare domanda

tutti coloro che alla data di presentazione abbiano un’età compresa tra i 18 e i 29 anni; siano regolarmente residenti in Toscana o ivi domiciliati per motivi di studio propri o per motivi di studio o di lavoro di almeno uno dei genitori; siano non occupati, disoccupati, inattivi; siano in possesso di idoneità fisica; non abbiano riportato condanna penale anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo

Come presentare la domanda

La domanda di partecipazione, rivolta direttamente all’ente che realizza il progetto prescelto, deve essere presentata allo stesso ente in modalità on line entro e non oltre le ore 14.00 di venerdì 7 giugno

La domanda può essere presentata esclusivamente on line, accedendo al sito https://servizi.toscana.it/sis/DASC utilizzando la propria carta sanitaria elettronica (CNS - carta nazionale servizi sanitari rilasciata dalla Regione Toscana) munita di apposito PIN, tramite un lettore di smart card.

La durata del servizio sarà di 12 mesi e dovrà essere svolto per 5 giorni alla settimana per un totale di 25 ore settimanali per un compenso mensile pari ad 433,80.

Dove si svolge il servizio

Il servizio si svolgerà presso la sede del Comune di Bucine

Per informazioni

www.comune.bucine.ar.it

www.regione.toscana.it/cittadini/welfare/servizio-civile

www.giovanisi.it

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

e/o contattare l’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Bucine (055/991643)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Alla Chiassa non passa più nessuno". Punta la pistola in strada e si filma, ma arriva la Polizia: denunciato

  • Coronavirus, Ghinelli: "Uscite a fare la spesa? Tenete lo scontrino"

  • Covid-19: sette nuovi casi nell'Aretino di cui tre in città. Il bollettino della Asl

  • Medico chirurgo positivo al Covid-19 ricoverato al San Donato

  • E' morta una maestra elementare contagiata da Coronavirus

  • Il messaggio ai suoi 500 dipendenti: "Riguardatevi, torneremo". E' la prima cassa integrazione della Lem in 46 anni

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento