Bibbiena, museo a cielo aperto. Ecco le prime 4 installazioni

.

Redazione Arezzo Notizie
Redazione Arezzo Notizie
Invia per email  |  Stampa  |   12 ottobre 2016 12:24  |  Pubblicato in Attualità, Casentino


“Il centro si fa bello” – il progetto di riqualificazione urbana promosso dall’amministrazione di Bibbiena – ha iniziato a muovere i suoi primi passi lo scorso 9 di ottobre, data dell’inaugurazione delle prima quattro installazioni fotografiche permanenti che faranno di Bibbiena un museo a cielo aperto. Il progetto, attivato in collaborazione con il centro di Fotografia di Autore, ha portato a Bibbiena i fotografi Nino Migliori e Gianni Berengo Gardin che hanno partecipato all’inaugurazione di queste installazioni. Le foto sono state collocate in Borgo Martellini, in via Berni all’uscita dal passaggio di San Francesco, nel Fondaccio e all’ingresso di via Dovizi.
I soggetti – tra aziende e associazioni – che hanno “adottato” le prime quattro foto sono Andrea Poggi, Domus Trend, Inplaf e Centro Creativo.
Si tratta del progetto di una galleria fotografica a cielo aperto, un museo diffuso della fotografia e dell’emozione che consta di una serie di installazioni fotografiche in punti nevralgici della città: spazi espositivi e spazi pubblici diventeranno patrimonio della collettività e dei visitatori esterni, serviranno da incentivo per far proseguire il percorso di visita dei turisti dalle sale del Centro alle strade del paese e viceversa. Il paese sarà arricchito da elementi che dovranno essere sia arredo urbano sia manifestazioni di cultura fotografica, mediante l’esposizione di immagini donate dai Grandi Autori della Fotografia Italiana.
Il percorso non finisce qui, anzi quello a cui hanno assistito i più grandi fotografi italiani Nino Migliori e Gianni Berengo Gardin è solo l’inizio di qualcosa che, nell’intenzione di amministrazione e Cifa, dovrà comprendere davvero tutto il centro storico. Per questo servono ancora manifestazioni di volontà ad aderire, servono ancora imprenditori desiderosi di lasciare un segno di grandezza e di bellezza. Chi fosse interessato ad investire su questo percorso di arte e di promozione turistica, può rivolgersi direttamente al Presidente della Fiaf Roberto Rossi ai seguenti recapiti: 335-1373544 segreteria@centrofotografia.org

L’assessore e vice sindaco Francesca Nassini commenta: “L’emozione che ho provato il giorno dell’inaugurazione delle quattro installazioni è stata così grande che ancora non mi abbandona. Certamente per la presenza di due grandi della fotografia mondiale, di cui siamo onorati di avere le foto nella nostra città, opere d’arte visibili e fruibili da tutti in ogni momento; ma anche perché il progetto “Il centro si fa bello” sta prendendo corpo, una sorta di sogno, di visione che sta diventando realtà. Immaginare da qui a breve la nuova Bibbiena non può che farmi felice: la bellezza di un centro storico che viene riscoperta, resa più fruibile, portata davanti agli occhi di tutti, un nuovo centro ch è piazza, vita, colori e soprattutto emozioni”.

blog comments powered by Disqus