Arezzo la città più fredda della Toscana: è di nuovo allerta gelo

Temperature molto basse a Palazzo del Pero, la Foce e la Rassinata località montane del comune di Arezzo dove tuttavia non si segnalano problemi al traffico.

Claudia Failli
Claudia Failli
Invia per email  |  Stampa  |   6 gennaio 2017 20:04  |  Pubblicato in Attualità, Arezzo, Casentino, Valdarno, Valdichiana, Valtiberina

Articoli correlati



Neve su tutto il territorio aretino ma senza problemi per la circolazione. E’ questa la situazione all’indomani della prima comparsa di una timida neve in tutta la provincia. Una comparsata che, in molti casi, è durata soltanto il tempo di qualche scatto fotografico.
Ma quello che resta dopo i fiocchi sono le temperature gelide.
Con la minima stimata a -6 (anche se molti esperti parlano di possibili abbassamenti fino ai -10) Arezzo è il capoluogo toscano più freddo dell’intera regione.

Dal fronte della sicurezza alla guida, la polizia stradale segnala l’obbligo di catene montate solo sul Passo dei Mandrioli tra il versante aretino e quello romagnolo nel comune di Poppi. Imbiancati tutti i rilievi casentinesi e tiberini della provincia ma senza alcun problema per il transito. Su tutto il territorio provinciale c’è comunque l’obbligo di utilizzo di pneumatici da neve o catene a bordo. La neve ha fatto la sua apparizione ieri sera e durante la notte anche nel capoluogo imbiancando tetti e strade di Arezzo e costringendo i mezzi spargisale a un lungo lavoro per evitare il formarsi di ghiaccio. Nella mattinata, tutto è tornato alla normalità.

Temperature molto basse a Palazzo del Pero, la Foce e la Rassinata località montane del comune di Arezzo dove tuttavia non si segnalano problemi al traffico.

 Claudia Failli 
Claudia FailliValdarnese di nascita e aretina di adozione. Cittadina del mondo grazie al web (cit.). Appassionata di fotografia, video e social network. Il mondo lo guardo da un oblò ma non mi annoio nemmeno un po'.
Altre dall'autore »
blog comments powered by Disqus