Arezzo città poco a 4 zampe, tra classifiche e progetti. Qui un cane ogni 4 cittadini e un gatto ogni 12

Ecco i contenuti del rapporto di Legambiente e le novità che arrivano dal Comune di Arezzo.

Nadia Frulli
Nadia Frulli
Invia per email  |  Stampa  |   17 febbraio 2017 0:13  |  Pubblicato in Attualità, Arezzo


Non è ancora una città per animali. Almeno stando al rapporto nazionale di Legambiente “Animali in città”, Arezzo non appare ancora una città a misura di amici a 4 zampe. Anche se di amore per cani e gatti i suoi cittadini ne dimostrano molto – e se in realtà alcuni lavori nei pressi dei parchi cittadini per rendere le aree verdi pet friendly si stanno concludendo,  la performance complessiva della città viene definita al di sotto delle aspettative.

Animali in città è un rapporto, giunto alla sua sesta edizione, che valuta i servizi che le amministrazioni comunali e le aziende sanitarie locali dichiarano di offrire ai cittadini che hanno animali d’affezione e, in generale, per la migliore convivenza in città con animali padronali e selvatici.
Le note positive arrivano dall’anagrafe canina (l’unica oibbligatoria per i Comuni): a livello nazionale risultano iscritti negli appositi registri in media un cane ogni 7,9 cittadini. Una media che si alza notevolmente ad Arezzo, dove si conta 1 cane ogni 4,1 residenti. Bene anche per quanto riguarda le colonie di gatti: solo il 22 per cento dei comuni che hanno partecipato all’indagine ha dichiarato di tenerle sotto controllo. Uno di questi è proprio il Comune di Arezzo, che risulta essere particolarmente amante dei gatti: ne risultano infatti 1 ogni 12 residenti.

Le note dolenti vengono invece dalle statistiche complessive: insufficienti è giudicato il quadro delle regole, quello delle risorse mentre i servizi raggiungono la sufficiente e il quadro delle “regole” – che attiene alla sfera dei controlli – risulta positivo. 

Intanto che la classifica veniva stilata, il Comune di Arezzo aveva dato il via ad una serie interventi. E proprio nei giorni in cui il rapporto è stato pubblicato, nei parchi aretini gli addetti alla manutenzione erano all’opera. Obiettivo: creare aree verdi dove gli amici a 4 zampe possano correre liberamente. “Fra qualche giorno i nostri amici pelosi della zona Giotto – ha annunciato su Facebook l’assessore Gian Francesco Gamurrini –  finalmente avranno aree dedicate anche al parco Pertini ed al parco del Pantano.
Inoltre è stata sistemata l’area del parco di villa Severi, e del parco Ducci”.


 Nadia Frulli 
Nadia FrulliUna laurea, un master e tanta voglia di raccontare la propria città.
Altre dall'autore »
blog comments powered by Disqus