Arezzo celebra il suo patrono, bagno di folla per i fuochi e la donazione dei ceri

Le celebrazioni sono iniziate in cattedrale, con il tradizionale rito della donazione dei ceri al quale hanno preso parte molti sindaci della provincia. Poi l’esibizione dei musici e quindi il gran finale con lo spettacolo pirotecnico.

Redazione Arezzo Notizie
Redazione Arezzo Notizie
Invia per email  |  Stampa  |   7 agosto 2018 9:43  |  Pubblicato in Attualità, Cultura, eventi e spettacolo, Fotogallery, Arezzo


In cattedrale, sul sagrato, al Prato e nei punti panoramici dove lo spettacolo si poteva ammirare. Sono stati tanti, tantissimi, gli aretini che ieri sera si sono riversati nel centro storico per festeggiare il santo patrono, San Donato.
Le celebrazioni sono iniziate in cattedrale, con il tradizionale rito della donazione dei ceri al quale hanno preso parte molti sindaci della provincia. Poi l’esibizione dei musici e quindi il gran finale con lo spettacolo pirotecnico.
Apprezzati quest’anno i fuochi, anche se dal Prato è stato impossibile vedere quelli più bassi e l’ilarità degli aretini si è fatta sentire.


blog comments powered by Disqus