Lavori antisismici alla scuola elementare di Laterina. Polemiche sul cambio degli istituti comprensivi

E questa sera un'assemblea pubblica si terrà per spiegare le motivazioni del cambio di istituto comprensivo da parte delle scuole di Ponticino e Laterina che sono state adesso assoggettate alla presidenza di Bucine

Il progetto dei lavori di adeguamento sismico

La scuola al centro del dibattito politico e delle attenzioni dei cittadini nel comune di Laterina Pergine Valdarno. Mercoledì prossimo 23 ottobre, partirà infatti il cantiere per i lavori di adeguamento sismico della scuola elementare di Laterina. I ragazzi sono stati già spostati da inizio dell'anno scolastico nel plesso delle scuole medie di Laterina e gli studenti che erano qui invece sono stati spostati alla scuola media di Ponticino.

Il sindaco Simona Neri ha fatto sapere che

"in data 3 settembre è stato stipulato con la ditta Edil Groan s.r.l. di Roma, il contratto d’appalto per l’esecuzione dei lavori di adeguamento sismico della scuola primaria di Laterina di Via Roma. Si tratta di lavori complementari a quelli già eseguiti sullo stesso immobile nel corso dell’anno 2014 e consisteranno nel consolidamento degli impalcati orizzontali (solai), nel rinforzo delle pareti portanti in muratura mediante placcaggio diffuso con rete e biomalta e in minime opere anche sul vano scala. A conclusione di questi interventi l’edificio risulterà adeguato sismicamente ai sensi delle norme tecniche sulle costruzioni 2018. A tal proposito, la consegna dei lavori e quindi il loro inizio, è fissata per il giorno mercoledì 23 ottobre 2019. Il tempo utile per ultimare le opere, come stabilito dal contratto, è quantificato in 200 giorni naturali consecutivi decorrenti dalla consegna del cantiere, circa 7 mesi di lavoro.
 

Ma non è finita qui, perché l'amministrazione ha convocato per questa sera un'assemblea pubblica che si terrà a Laterina al Teatro Comunale alle 21,30, per spiegare ai cittadini le novità circa il nuovo dimensionamento scolastico, cioè i cambiamenti degli istituti comprensivi di riferimento per i plessi scolastici di Ponticino e Laterina che sono stati attualmente sottratti al comprensivo Mochi di Levane e sono stati assegnati a quello di Bucine che già comprende le scuole di Pergine.

"Penso e spero che ci sia molta gente, anche da Pergine, Montalto e Ponticino - ha detto Stefano Bellezza consigliere di opposizione - siamo contrari a queste modifiche degli istituti comprensivi che vanno verso la direzione di un unico grande plesso per il comune di Laterina Pergine Valdarno, chiudendo le varie scuole dislocate nei paesi."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma sulle piste da sci. Imprenditore aretino perde la vita

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Trasporto eccezionale perde lastre di cemento in curva. Chiuso lo svincolo al ponte dell'ex Lebole

  • Aereo dirottato. Pupo bloccato a New York: "Spero di arrivare in tempo per il GfVip"

  • Schianto auto moto, due 19enni feriti: uno soccorso con Pegaso

  • Ciclista travolto da un'auto. La conducente: "Non l'ho visto", scatta la denuncia

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento