Cavriglia, al via il completo restyling della pubblica illuminazione

Entra nel vivo il progetto per la completa sostituzione dei corpi illuminanti attualmente presenti nel territorio comunale con nuove luci a Led a basso consumo energetico.

Redazione Arezzo Notizie
Redazione Arezzo Notizie
Invia per email  |  Stampa  |   20 marzo 2017 14:19  |  Pubblicato in Attualità, Valdarno


Presto una “nuova” luce illuminerà Cavriglia. Sempre all’insegna del risparmio energetico e del ricorso alle nuove tecnologie, l’Amministrazione Comunale sta per vedere l’avvio di un altro importante intervento. In questi giorni infatti, l’azienda che si è aggiudicata il bando di evidenza pubblica i lavori per la sostituzione di tutti i corpi illuminanti e di tutti i quadri elettrici al momento attivi nel territorio comunale cavrigliese, ha iniziato la fase di monitoraggio sugli attuali impianti di illuminazione pubblica per verificarne i consumi. Un passaggio propedeutico alla stesura del progetto esecutivo che, dopo l’avvallo dell’Amministrazione Comunale, precederà l’inizio vero e proprio dei lavori. Le opere affidate all’azienda “Energetic” di San Miniato pistoiese, porteranno all’installazione di luci a led ed in generale di strumenti di ultima generazione che ridurranno in maniera consistente il consumo di energia elettrica. In tutto verranno sostituiti circa 2150 punti luce. Si tratta quindi di un’opera estremamente importante, dal valore complessivo stimato intorno al 1.500.000,00  Euro, che il Comune di Cavriglia realizzerà a costo zero garantendosi anzi un consistente risparmio. L’azienda che si è aggiudicata l’appalto infatti, alla quale è stata affidata anche la manutenzione dei nuovi impianti, verrà pagata in 10 anni con solo una parte del risparmio sulla bolletta garantito dall’installazione delle luci conformi alle più recenti tecnologie.

Cavriglia quindi si conferma all’avanguardia sul piano dell’energia, parola che è sempre andata di pari passo con l’evoluzione storica e sociale della nostra comunità a partire dalla miniera, passando per la centrale elettrica fino ad arrivare alle fonti di energia rinnovabile.“Se oggi il Comune di Cavriglia può ancora permettersi di garantire ai propri cittadini una pressione fiscale molto bassa – ha affermato il Sindaco Leonardo Degl’innocenti o Sanni – lo deve in gran parte agli importanti investimenti effettuati nel corso degli anni nel settore delle energie rinnovabili. Investimenti che, attraverso canoni concessori o risparmi sulle bollette energetiche, oggi si traducono in importanti risorse economiche. Basti pensare che, oltre al parco fotovoltaico che da solo produce 20 milioni di Kw annui, a Cavriglia da tempo tutti gli edifici di proprietà comunale sono dotati di un impianto fotovoltaico che li rende autosufficienti sul piano energetico o perlomeno contribuisce sensibilmente ad abbattere i costi della bolletta elettrica. Sono già dotati di un impianto fotovoltaico i plessi scolastici di Cavriglia e Castelnuovo dei Sabbioni, gli edifici che ospitano i due Asili Nido, la tavola calda del Parco, il Municipio, il Canile Sanitario del Forestello, il Centro Cottura ed il Centro Servizi Incubatore di Imprese. Edifici che lavorano silenziosamente nell’interesse di ogni cittadino del nostro Comune. E’ questa la nostra “Miniera di Energia”.

blog comments powered by Disqus